Basilico per pesto alla genovese
Il basilico che normalmente si utilizza per il pesto è la varietà oggi chiamata Italiano Classico, dalle foglie lucide, d'un bel verde brillante. Si semina in primavera, poi si trapianta nel terreno, va tagliato regolarmente perché la pianta mantenga il fusto sempre tenero. Noi siamo soliti consociarlo, piantandolo alla base delle piante di pomodoro. Anche il basilico greco, dalla tipica pianta a palla, con le foglie piccolissime, è molto aromatico e adatto alla preparazione del pesto. Coltiviamo poi molte altre varietà di basilico: limone, cannella, thai, oltre a varietà molto aromatiche di colore viola.
galleria