Asparagi
La coltivazione degli asparagi richiede tanta pazienza, ma al giusto momento gratifica assai l'attesa. Dopo aver messo a dimora le piantine (zampe) di asparago, le accudiamo e ammiriamo per ben tre anni, prima di poter iniziare il raccolto. Ogni anno le asparagiaie vanno ripulite dalla vegetazione, aperte e concimate, richiuse e tenute diserbate, tutto rigorosamente a mano. Gli asparagi si raccolgono da fine marzo fino al giorno di S. Antonio, il 14 giugno. Al momento coltiviamo l'asparago verde, ma vorremmo l'anno prossimo, iniziare il trapianto anche di una varietà di asparago bianco.
galleria