Cavolini di Bruxelles
E' proprio curiosa la pianta del cavolino di Bruxelles. Ha un ciclo piuttosto lungo, si trapianta da giugno in orto, durante l'estate sviluppa una pianta alta circa un metro, con tante foglie tonde. Con l'arrivo dell'inverno, ogni gemma ascellare sviluppa lungo il fusto un cavolino. Con il freddo le foglie si bruciano, mentre i cavolini maturano la loro dolcezza e tenerezza e sono pronti per essere staccati dalla pianta, partendo dal basso. Sono disponibili fino all'arrivo dei primi tepori di fine inverno, quando gli ultimi piccoli cavoli iniziano a schiudere per donarci una bella fioritura gialla in primavera. Ne proviamo quest'anno anche una nuova varietà di color viola.
galleria