13.6.2017
Con i nostri nuovi video le verdure non avranno più segreti: semplici da prepare, ottime da gustare. Seguitemi!!
https://www.facebook.com/100Orti/
IN QUESTO BLOG
“Attraverso la creazione dell’orto ci rendiamo conto di come noi stessi siamo parte della rete della vita”
Fritjof Capra
Papà
1.9.2014

Non sono il tipo che ama condividere con tutti i propri sentimenti o fatti personali, su blog e social preferisco raccontare e fotografare le mie amate verdure; ma sono una persona vera e fatico a far finta di niente e a dire che tutto va bene; devo sbloccarmi, voglio ritrovare l’entusiasmo e ricominciare a scrivere…così oggi ci provo e cerco di mettere le basi per riprendere.

Non ho più scritto nel diario come promesso, perché dal 20 febbraio la mia vita è cambiata, mutilata, smarrita, forse per sempre. E dal 3 maggio, un pezzo grande di me, mi ha lasciato. Mio papà è volato, in un attimo, poco più di due mesi, ancora non me ne capacito e aspetto ogni giorno che sbuchi dall’angolo della casa degli orti, brontolone com’era per rimproverarci di qualcosa lasciato in disordine o sollecitarci a fare, chiederci del sedano o qualche pomodoro, arrivare col suo trattore e l’amata cagnolina Tess a darci una mano nei tanti lavori dei campi. Papà non c’è più, era il mio faro, nella vita e nella mia avventura di ortolana, e oggi mi manca da morire. Voglio ricordarlo con questa foto oggi, il suo melo, il melo di Aldo, magnifico, solido e generoso, com’era lui, nel nostro giardino; in questi giorni ci dona parte delle mele squisite che state assaporando, le mele di Aldo. Ciao papà, grazie per ciò che sono e che mi hai donato. Chiara