13.6.2017
Con i nostri nuovi video le verdure non avranno più segreti: semplici da prepare, ottime da gustare. Seguitemi!!
https://www.facebook.com/100Orti/
IN QUESTO BLOG
“Attraverso la creazione dell’orto ci rendiamo conto di come noi stessi siamo parte della rete della vita”
Fritjof Capra
I cardi rosolati
3.12.2013
Pulire i cardi è un’operazione più semplice di quanto molti credano. Innanzitutto io non tolgo nessun filo, mi sembra un lavoraccio proprio inutile, perché sono teneri già così. Del cardo si consumano le coste; quindi la prima cosa da fare è separare tutte le foglie. Ora si procede eliminando le parti verdi, le spine che sono lungo la costa (con l’aiuto di un pelapatate è molto facile) e le punte dove la costa è troppo sottile.
I cardi sono pronti. Vanno lavati con acqua leggermente acidulata (come si fa con i carciofi, così non si ossidano e non anneriscono).
La preparazione più semplice che vi voglio suggerire oggi è quella di cuocerli in padella come io faccio con i carciofi:
tagliateli a tocchetti, lunghi circa 4 cm e larghi 2. Metteteli in padella coperti a cuocere in acqua leggermente salata, finché diventano teneri (l’acqua deve evaporare quasi completamente).
Preparate un trito d’aglio, porro (con le foglie verdi) e prezzemolo, aggiungetelo ai cardi con un po’ d’olio extravergine e rosolateli qualche minuto a fiamma viva; sono un ottimo contorno per i bolliti.